martedì 20 maggio 2014

Creazione di un MS-DOS Virtual PC con Virtualbox di Oracle

In questi giorni la voglia di MS-DOS continua anche perché a seguito del mio articolo alcuni miei amici hanno l’esigenza di far girare applicazioni DOS poiché alcune apparecchiature industriali lo richiedono (cambiare attrezzature industriali perchè il pc si rompe mi sembra pazzesco, anche perché al giorno d’oggi l’hardware di 20/25 anni fa è incompatibile e trovare nuovi software per vecchie attrezzature che funzionano ancora è difficoltoso ) quindi ho pensato ad una soluzione totalmente gratuita e freeware quindi la VirtulBox di Oracle e MS-DOS 6.22 tutto accessibilissimo, basta perdere un pò di tempo! anche perche il supporto per i vecchi programmi basati su MS-DOS è piuttosto limitata con l'uso di programmi come DOSBOX.

Tendo a non buttare via nulla anche il software software precedentemente utile, non si sa mai quando può diventare di nuovo utile! Pertanto, ho ancora il software di MS-DOS, tra cui autentici MS-DOS 6.21 dischi di avvio, nonché una serie completa di distribuzioni Linux nonché la famosa  Slackware e il resto è storia di Linux!

Questo tutorial vi spiegherà come creare un avvio MS-DOS 6 a base di VM VirtualBox con supporto CD-ROM.

STEP 1:

Prima di tutto provvediamo a scaricare Oracle VirtualBox

STEP 2:

VirtualBox come tutte le macchine virtuali  non funziona con i floppy disk fisici ma con le immagini disco, la prima cosa che si deve fare è girare i dischi fisici MS-DOS in immagini disco.

Si possono scaricare le immagini del MS-DOS che sono quelle dei floppy originali, infatti presenta l’estensione img floppy disk image.

STEP 3:
Una volta installato VirtualBox si può procedere nel seguente modo:
Creare il VM VirtualBox

FRCRYQDH3NLEZJ8.MEDIUMF2CISYDH3NLEZJG.MEDIUM

Avviare VirtualBox e fare clic su New, quindi fare clic su Next.

F2NCD74H3NLEZJJ.MEDIUM

Cambiare il sistema operativo per other, il valore predefinito la versione DOS.

Dare il VM un nome ad esempio MS-DOS 6.22, Fare clic su Next

FGO5L4BH3NLEZJK.MEDIUM

 

Dato che questo VM verrà eseguito solo applicazioni MS-DOS, ho intenzione di lasciare la quantità di RAM alla dimensione di 16Mb. Questo può essere modificata successivamente. Fare clic su Next

F4I03RFH3NLEZJP.MEDIUM

Ora stiamo andando a creare un nuovo disco rigido virtuale e renderlo avviabile, quindi le impostazioni di default sono a posto. Fare clic su Next

FPSRKFOH3NLEZJQ.MEDIUM

Viene visualizzata la Creazione guidata disco virtuale. Fare clic su Next, Anche in questo caso accettare le impostazioni predefinite. Fare clic su Next

FIUEZAOH3NLEZJR.MEDIUM

Scegliamo anceh in questo caso il valore predefinito. Fare clic su Next

Per il disco virtuale Location e Size, 512Mb dovrebbe essere più che sufficiente in modo da accettare le impostazioni predefinite.

Fare clic su Next

FSKOSQHH3NLEZJS.MEDIUM

Per il disco virtuale Location e Size, 60Mb dovrebbe essere più che sufficiente in modo da accettare le impostazioni predefinite. Fare clic su Next. Si è ora dato un riepilogo delle impostazioni disco rigido virtuale. Fare clic su Create

F3C4CPHH3NLEZJT.MEDIUM

 

Si è ora dato le informazioni di riepilogo per la VM appena configurato.

Ora bisogna caricare le immagini dei floppy per effettuare il boot.

Dalla barra dei menu VirtualBox, selezionare File> Virtual Media Manager

snapshot12

Fare clic sulla scheda Floppy Imaged. Fare clic su Add e selezionare le immagini che si desidera aggiungere. Quindi fare clic su Open.

snapshot13

Se fatto correttamente, la cartella Immagini Floppy dovrebbe essere simile al precedente. Quindi OK.

Ora stiamo andando a configurare il nostro MS-DOS VM per i floppy disk, quindi con la VM selezionato dalla finestra principale, selezionare Settings dalla barra degli strumenti.

snapshot14

Selezionare il menu di archiviazione lungo il lato sinistro della finestra e quindi selezionare Add controller> Add Floppy controller l'icona nella parte inferiore della finestra di controllo. A destra del controller Floppy, fare clic sull'icona Add Floppy controller. Verrà aggiunto un 'vuoto' unità floppy. Ora dobbiamo inserire il  primo disco floppy MS-DOS in modo che quando avviamo la macchina virtuale, si avvierà dal disco e avviare l'installazione. Con l'unità floppy selezionata, il vetro della finestra all'estrema destra cambierà.

A destra dell'etichetta Floppy Controller, fare clic sul menu a discesa che mostra empty e selezionare la prima immagine del disco di MS-DOS elencati.

snapshot15

Fare clic su OK, si ritorna al menu principale di VirtualBox.

STEP 4:

Installazione di MS-DOS nella VM: Con la VM MS-DOS selezionata, fare clic su Start dalla barra degli strumenti.

La VM dovrebbe avviarsi e caricare il programma di installazione di MS-DOS come nella screenshot

snapshot16

Si seguire le istruzioni su schermo per installare MS-DOS (ritornato a 25 anni fa!!!) Poiché si tratta di un nuovo disco rigido virtuale vi verrà chiesto di configurare lo spazio su disco non formattato quindi selezionare questa opzione.

Viene chiesto di montare il primo disco floppy. Questo è già montato in modo premere Invio. Il disco  viene formattato con successo e MS-DOS inizia ad installarsi.

Una volta che il drive è stato formattato, immettere il comando setup, il processo di installazione sarà ora continuare.

Dopo un breve periodo (i floppy disk hanno un immagine di  1.44Mb!) viene chiesto di inserire il successivo disco floppy.

Nella parte inferiore della finestra di VirtualBox VM, fare clic destro sull'icona del floppy disk e selezionare l'immagine disco di installazione secondo MS-DOS.

snapshot17

Poi continuare con l'installazione premendo Invio.

Una volta che l'installazione è stata completata, viene di rimuovere tutti i dischetti dall'unità floppy e riavviare la VM senza montare alcun floppy. Ora premete Invio per riavviare il sistema.

Quando la VM primo riavvio, non visualizza correttamente il prompt dei comandi.

snapshot18

Ed ecco finalmente MS-DOS. Bisgona sistemare alcune cose come ad esempio il caricamento del CD-ROM (sicuramente qualcuno non se l’ho ricorda più) inoltre MS-DOS non è un sistema operativo impegnativo, ma in esecuzione in una VM può causare problemi per il computer host. Per evitare la CPU sull'host di essere a pieno carico, useremo un programma chiamato DOSIDLE, questo è un TSR (Terminate and Stay Resident) del programma. Ho incluso DOSIDLE sul file di immagine del disco floppy chiamato cdrom.img che può essere scaricato da qui .

Basta scaricare il file dal link qui sopra e aggiungerlo come floppy virtuale alla VirtualBox. Ora bisogna montare il disco cdrom.img nell'unità floppy VirtualBox. Ora digitate a: per modificare la 'a' unità, seguita da dir per visualizzare il contenuto.

Copiare il contenuto del drive 'a' in una cartella chiamata CDROM su c: inserendo

mkdir c: \ cdrom

. xcopy * * c: \ cdrom / s

copy c: \ cdrom \ dosidle \ dosidle.exe c: \

Smontare il disco floppy virtuale.

Ora modificare config.sys inserendo edit c: \ config.sys

e modificare il contenuto in modo da apparire come la seguente

snapshot20

Salvare il file e ora edit autoexec.bat inserendo edit c: \ autoexec.bat e modificare il contenuto in modo da apparire come la seguente schermata

snapshot21

Salvare il file e riavviare la VM. Quindi alla ripartenza si dovrebbe ottenere questo:

snapshot22

Il  VM MS-DOS ora consuma solo la CPU ha bisogno. Ora si configura il supporto per i CD-ROM

Per impostazione predefinita, MS-DOS non viene fornito con supporto CD-ROM. Tuttavia, questo può essere facilmente cambiata. Nella directory cdrom (che contiene il contenuto del file cdrom.img copiato in precedenza) è un driver di periferica per l'unità CD ROM per VirtualBox. Si copia questo nella directory principare di C: scrivendo

copy c: \ cdrom \ oakcdrom.sys c: \

Ora modificare config.sys in modo che appaia simile al seguente screen-shot

snapshot23

Salvare il file e ora edit autoexec.bat in modo che appaia simile al seguente screen-shot

snapshot24

Qui abbiamo aggiunto la terza linea dal basso, l'/ L: D dice DOS per assegnare la lettera di unità D: per l'unità CD ROM.

Salvare il file e riavviare la VM. Alla ripartenza si dovrebbe ottenere

snapshot25

La quarta riga indica giù che il MSCDEX è stato caricato e la linea sotto che ti dice che l'unità CD-ROM è stata assegnata con successo la lettera D.

Nel frattempo, chi di voi disperati vuole utilizzare MS-DOS con la rete dovrebbe considerare l'utilizzo di VMWare in quanto fornisce un supporto migliore scheda di rete per MS-DOS e ci sono un certo numero di articoli disponibili su Internet su come configurare.

2 commenti:

  1. complimenti per l'articolo , scritto in modo chiaro e approfondito , purtroppo però non sono visualizzate le immagini che sono indispensabili per la comprensione della procedura.
    è possibile rimediare al problema ?
    grazie

    RispondiElimina
  2. Molto interessante, sarebbe però possibile aggiornare la pagina inserendo le immagini queste sono indispensabili almeno per la parte di riconfigurazione dell'ambiente DOS.
    Grazie

    RispondiElimina